CRONISTORIA DELLA VITA DEL QUARTIERE CREMONA
DALL’INIZIO – ANNO 1977
 

Come si sa il Quartiere Cremona è nato dalla lottizzazione sorta negli anni ’60 per volontà dell’Orfanotrofio Pirani Cremona, quale proprietario del terreno. Le prime case sono state costruite quando la strade erano solo tracciate e l’acqua veniva erogata solo all’inizio dei lavori.

Man mano che le abitazioni sorgevano i residenti sentivano l’esigenza di avere quei servizi che la vita civile richiedeva (vedi: fognature, pubblica illuminazione, asfaltature, telefono, marciapiedi, area verde, ecc.). Essendo tali necessità sentite da tutti, gli stessi incominciarono a parlare fra loro, impegnandosi a portare aventi i lavori, ognuno in base alle conoscenze e necessità che sentiva in quel momento.

Guidolin Antonio, allora consigliere comunale, si impegnava con l’Amministrazione Comunale e l’Orfanotrofio Pirani Cremona. A Poggiana Francesco, impegnato come società alla costruzione dell’Enomarket, veniva dato mandato, a voce, di trattare con l’ENEL e l’ITALGAS, anche per conto del Quartiere stesso. Simonetto Lucio e Stragliotto Nico si davano da fare a organizzare le varie cene. Altri erano disponibili per vari lavori (Piero Vettorazzo, Gianni Tizian, Francesco Pigatto, Adriano Frighetto, Emilio Meneghetti, Alberto Moretto e altri).

Quando c’era qualcosa di nuovo, bastava un giro in bicicletta e tutti erano disponibili ad un incontro che generalmente si teneva presso la cucina della casa vecchia dei Poggiana.

Sia pure lentamente, qualcosa si stava muovendo e con l’idea di don Egidio Girolimetto, di creare i quartieri della parrocchia di Rosà, il Quartiere Cremona pensò di darsi un ordinamento ad uno statuto, tenendo regolari elezioni pubbliche per l’elezione del primo comitato del Quartiere.

Le prime votazioni si sono svolte presso la Trattoria Duca’s (ora Special Pub) il 1 agosto 1980, come da verbale redatto con i risultati e le nomine ottenute.

Successivamente il Comune mise a disposizione del Quartiere un’area verde in cui venne costruita una piccola sede, che poi nel 2004 venne sostituita dalla nuova sede in legno.

Sponsors

  • Area 51 IT